Allevamento di gamberi

Abbiamo sviluppato un allevamento di gamberi all’impatto ambientale simile a zero completo del sistema di gestione automatizzata↗, con una programmazione molto accurata e quindi con un risultato economico maggiore rispetto alle tecniche tradizionali applicati nei paesi tropicali (la stagnicoltura↗) da dove attualmente proviene quasi totalmente il prodotto consumato nell’UE

acquacoltura intelligente

Sviluppatore: Dr. Roberto Rabiti

DINAQUA Project Manager, Esperto di sistemi a circuito chiuso

Dal 1972 si occupa di realizzazione degli impianti di acquacoltura in Italia e nei diversi paesi del Meditteraneo e del mondo. Una lista degli impianti progettati e realizzati include gli allevamenti di gamberi, astici, anguille, branzini, spigole, cefali, saraghi, pesce persico, lucci, tilapia e quant’altro.

Nel 2003 – 2005 ha diretto l’indagine sullo stato attuale della pesca e dell’acquacoltura in Toscana, dove ha svolto un ruolo dell’insegnante nel corso di formazione dei tecnici regionali di acquacoltura in qualità dell’esperto di sistemi a circuito chiuso. Qualche anno dopo ha partecipato nella progettazione integrata per lo sviluppo dell’acquacoltura nella regione Sardegna.

Alcuni paesi dove ha svolto la consulenza a livello internazionale e spesso governativo: Giappone, Filippine, Cuba, Senegal, Santo Domingo, Ghana, Cile, Brasile, Algeria, Tunisia.

le specie

Grande vantaggio dell’allevamento intelligente di gamberi DINAQUA è il fattore di polivalenza, cioè la possibilità di scegliere le specie, in partenza – per assicurare l’uscita più breve possibile in cash-flow e in futuro – per rispondere all’eminente evoluzione del mercato

Mazzancolle tropicali - White leg shrimp

Mazzancolle tropicali

Sono i gamberi originari dell’Oceano Pacifico orientale e furono riprodotti per la prima volta in acquacoltura nel 1973 in Florida, con gli esemplari catturati in Panama. È uno dei gamberi più allevati al mondo, grazie alla sua naturale resistenza alle malattie.

Penaeus vannamei (PNV)

Gambero gigante indopacifico - Giant tiger prawn

Gambero gigante indopacifico

Gambero gigante è il più grande fra quelli comunemente in commercio. La colorazione presenta sempre striature verticali chiare e scure, da cui deriva il nome comune inglese Giant tiger prawn.

Penaeus monodon (GIT)

Mazzancolle - Kuruma prawn

Mazzancolle

Si presentano in natura nelle lagune e nei mari dell'Indo-Pacifico occidentale, ma hanno raggiunto anche il Mar Mediterraneo come una specie alloctona, dov'è diventato l'oggetto di pesca a strascico, soprattutto da noi in Italia, dove questa specie erroneamente viene considerata autoctona.

Penaeus japonicus (KUP)

i vantaggi

Oltre un ettaro di superficie attiva di filtrazione per ciascun modulo di allevamento

Abbiamo migliorato il metodo Shigueno, nato in Giappone negli anni 1980 con l’obiettivo di raggiungere l’economicità di termostatizzazione delle acque nelle condizioni climatiche mediterranee, dunque siamo riusciti a combinare con una resa economica migliore l’aspetto impiantistico, modello gestionale e la strategia di commercializzazione.

Garante del successo dell’allevamento di gamberi intelligente DINAQUA è il sistema di filtrazione a 2 step: il fondo drenante (1), accompagnato dal filtro biologico a percolazione (2), quest’ultimo svolge tre funzioni: filtra le acque, facilità ossigenazione, fa uno scambiatore di calore.

Evita il consumo squilibrato delle risorse

Con l’applicazione di AI il modello gestionale viene migliorato costantemente. La tecnologia in se altresì segue gli obiettivi della direttiva comunitaria FarmToFork e riduce sia il consumo delle energie, che l’emissione del CO2 rispetto alla catena di valore del prodotto congelato

Richiede pochissime acque grazie al ricircolo continuo

Nell'allevamento di tipo RAS le acque vengono continuamente riciclare all’interno di ciascun modulo completamente autonomo, quindi soltanto con 1 ricambio competo delle acque nei circuiti in un mese, dunque con un controllo sanitario intenso inclusa la qualità delle acque prima del rilascio

Rispetta il ciclo biologico dell’animale

L'allevamento intelligente sfrutta le diffuse immunitarie naturali dell'animale, creando l’ambiente ottimale e controllato, dunque sano, ed esclude completamente la necessità di uso di antibiotici, mentre costante ossidazione permette di prevenire la produzione di sostanze tossiche della degradazione anossica

Migliora il tempo di recupero dell’investimento

Grazie alla caratteristica di modularità, di conseguenza con una soglia di finanziamento minore per l’avviamento, accompagnata dalla scelta intelligente delle specie di partenza e del fatto di montaggio in pochi mesi anche l’uscita in cash-flow è decisamente più breve con il risultato economico maggiore

i finanziamenti

Elenchiamo brevemente quali possano essere le opportunità di finanziare l’allevamento di gamberi intelligente tramite gli strumenti pubblici di finanza agevolata

FEAMPA 2021-2027

il Fondo Europeo (FEAMPA) dedicato alla acquacoltura, che viene rafforzato rispetto alla programmazione passata e nella nuova versione "evoluta" è più focalizzato sullo sviluppo del settore di acquacoltura europea, perché la lettera "A" che trova finalmente il posto nel acronimo lo è il testimone

Blu Innovation e Blue Economy

I programmi Blu Innovation e Blue Economy della Commissione Europea che sono stati lanciati nella programmazione precedente, che devono essere ulteriormente rafforzati come se fossero proprio un pezzetto di Horizon

PNRR

La parte di fondo complementare del PNRR per la digitalizzazione dell'agricoltura e il rafforzamento della Blue Economy

Le ostriche

Abbiamo applicato il modello di policoltura coltivando i bivalvi, avvero ostriche, mitili, capesante, ecc. negli stessi circuiti di allevamento, nel ruolo importante dei biorisanatori. In questa maniera possiamo gestire meglio la componente batterica ed il particolato organico, producendo la biomassa di elevato valore commerciale a basso costo.

il podcast

Nel nostro podcast “Acquacoltura come un business”, distribuito sulle piattaforme di ascolto gratuite abbiamo dedicato una serie da tre puntate dedicate alla tecnologia di allevamento di gamberi, dove il suo inventore – Prof. Roberto Rabiti – affronta gli aspetti più importanti dalla prima persona

Credits:
Cover photo by @gentedimareindarsena on Instagram​

Episodio 1. Le problematiche di gambericoltura

Le problematiche di acquacoltura tradizionale e nello specifico della stagnicoltura, applicata agli allevamenti di gamberi. La stagnicoltura è diffusa soprattutto nei paesi tropicali, da dove proviene la maggioranza del prodotto consumato nell'UE

Episodio 2. Allevamento intelligente DINAQUA

Allevamento di gamberi DINAQUA ed i suoi moltissimi vantaggi, a partire da un totale controllo del ciclo biologico, da flessibilità e la modularità e finendo con gli aspetti di sostenibilità economica e commerciale dell'impianto stesso e di come vengono gestiti i rischi di propagazione delle malattie virali

Episodio 3. Svegliamo tutti i segreti - quasi tutti

A differenza dei due episodi precedenti - che sono stati realizzati come le interviste vere e proprie - qui assisteremo ad un incontro, un confronto con il direttore di produzione di un cliente di DINAQUA, svoltasi durante un sopralluogo.

"

Daniel Ciccu, Co-fondatore di Isola Del Gamberi di GID SRL

Io sono ancora in una fase iniziale del progetto, ma sono qui solamente perché esiste DINAQUA - altrimenti non avrebbe potuto esistere neanche questo. A chi vorrebbe affacciarsi posso solo dire che deve affidarsi alla squadra DINAQUA e lasciarsi guidare perché - secondo la mia esperienza - senza i professionisti come loro non si può mettere in campo l'idea di gambericoltura

Daniel Ciccu, Co-fondatore di Isola Del Gambero Sardegna - Italy

Volete aprire il vostro allevamento?

Avete bisogno dell’informazione sulla scala dell’investimento? Saremo lieti di rispondere alle vostre domande e di poter approfondire le vostre esigenze!

contatti

2023_Logo_DINAQUA_615x215